Knit simple ep.2 un vestito

vestito Antonia

Sabato andiamo ad un matrimonio. E’ un matrimonio di cui si parla da mesi. E di cui si parlerà per mesi. Sorelladifilippo indosserà questo vestito. Che ho (quasi!) fatto io. Scegliendo filato, stoffa, rifiniture. Imparando a fare la maglia. Ed appaltando qualche passaggio finale alla sarta. Un modello spudoratamente copiato a Build your dress, che ho anche visitato e fotografato prima delle vacanze e di cui non vedo l’ora di vedere la collezione A/I 2013-14

Vetrina Byd

IMG_0392 - Copy

IMG_0396 - Copy

IMG_0387 - Copy

IMG_0404 - Copy

IMG_0393 - Copy

IMG_0405 - Copy

Annunci

Babymoon

 

faro, ventotene, mare, sole, vacanza

Il lunedì. La pioggia. Il cambio di stagione che vorrei e non vorrei. La gambe scoperte e la ceretta per poterle scoprire. Un paio di propositi dell’inverno non ancora esauditi. Oggi vorrei che fosse già estate piena. Spesso quando arriva la primavera, inizio a cantare l’inno all’estate. Come quando sei allegra e per toccare la felicità ti sembra solo di dover allungare la mano.

i colori di ventotene

vegetazione ventotene

 

veduta ventotene

Ho rispolverato le foto della babymoon. La vacanzetta che ci si concede prima di diventare tre. Noi avevamo scelto Ventotene. Un’isola piena di ricordi e promesse. Senza presidio medico. La notte pensavo in continuazione: “Se mi vengono le doglie devono venirmi a prendere con l’elicottero!”

spiaggia ventotene

vicoli ventotene

santo stefano ventotene

ENG: Monday mood. The “wardrobe call” for lighter and colorful clothes. Nude legs. And wax to make them sexy. Some winter wishes I still need to exhaust. I can’t wait for summer. Often when spring begins, I desperately look for summer. As when you are in a good mood and happiness seems so close to be reach. I have a look at my “babymoon” picture folder. Babymoon is the holiday before the baby’s birth. Our destination was Ventotene. A small, beautiful island located at 3 hours distance from Rome. Indeed rich in memories for the two of us. As there is no hospital here I spent nights repeating to myself if labor start I need to call the rescue helicopter.

 

ventotene

ventotene fiori

Kids Art Tourism – arte cultura e bambini

Capita che l’estate piova. Capita di ritrovarsi al mare, vicino Firenze, con tre nanerottoli da intrattenere, per 24 ore. Capita di portarli al Museo dei Ragazzi di Palazzo Vecchio. Capita di divertirsi un sacco. E decidere di creare KAT – Kids Art Tourism – un portale bilingue pensato per le famiglie di tutto il mondo che vogliono visitare le piu’ belle citta’ d’Arte Italiane con i propri bambini. Capita. Ad Elisa.

Elisa mi piace per diversi motivi. Ha 3 figli. Il mio ideale. Cosicché i piccoli siano in maggioranza rispetto ai grandi. Ha vissuto un po’ qua un po’ là. Italia, Francia, India e chissà quale sarà la prossima meta. E’ laureata in Architettura. In cui io cercherò di laurearmi nella mia prossima vita. Ha chiare ambizioni. Vivere il presente. Tenere la mente aperta. Conquistare il patrocinio del MIBAC (Ministero dei beni e delle attività culturali) o del SED (Centro per i servizi educativi del museo e del territorio). E non mollare mai.

Il suo progetto, KAT, mi ha innamorato a prima vista. Perché sono sicura che crescere i nostri figli (e con i nostri figli) alla cultura e alla bellezza italiana è una delle strade per aiutare il nostro paese a crescere. KAT seleziona le migliori strutture che offrono percorsi specifici per i bambini: itinerari museali a misura di bambino, laboratori legati alle visite guidate, Continua a leggere

Bolle in pentola

Ultimamente nelle mie pentole è pieno di bolle. Ho una bolla grandissima per il trasloco. Che oggi è finito da una parte e domani inizierà da un’altra. Poi ci sono tante bolle lavorative e professionali. E bollicine legate all’estate. Una bolla per il blog. E per le belle conoscenze che mi ha procurato. Tra cui le fondatrici di Roma in famiglia. Sempre entusiaste. Sempre con il sorriso. Sempre con un’idea. Come quella di organizzare un evento. A Roma. Per le famiglie. Per spiegare e far provare gratuitamente i servizi che la rete offre alle famiglie romane. Un’idea che, aperitivo dopo aperitivo, è diventata realtà. Ed andrà in scena il prossimo 23 giugno. A via degli Etruschi (zona san lorenzo). In collaborazione con la libreria Assaggi. E design per bambini. Le “Famiglie nella rete di Roma”. Un pomeriggio ricco di laboratori creativi per bambini (anche quelli piccoli come filippo!), interventi per genitori (coaching, pannolini, pediatri) ed attività per adulti (lezioni di trucco, visite culturali etc). Un evento nell’evento. Perchè il 23 giugno a via degli Etruschi c’è l’etruschi day. Una festa di strada. In strada.  Tra pochissimo sarà pronta la locandina. Voi intanto segnatelo in agenda. Ci sarà mammacult per una visita speciale alla basilica di S.Lorenzo Fuori le mura. A misuradimamma per un corso di trucco occhi. Un laboratorio ambientale per bambini di Project Maya. E tanto altro. L’ho già detto che è tutto gratuito?

Workshop creativi per neo e future mamme

Come ha spiegato pochi giorni fa’ Serena, uno dei problemi dei primi mesi di maternità è la solitudine. Ed io aggiungerei la noia. Così appena ho letto di questa iniziativa mi sono subito entusiasmata.

Per tutto il mese di maggio, nella libreria il giardino incartato (via del Pigneto 180, Roma) si svolgerà un laboratorio creativo per neomamme. Il primo appuntamento è domani alle ore 10.30. Ho contattato la libreria per raccogliere qualche informazione in più. E Cecilia mi ha raccontato che durante il laboratorio, le partecipanti potranno confezionare un oggetto per il neonato. Copertina, tappeto gioco, pupazzo…5 appuntamenti per 5 oggetti. Creati utilizzando materiali di recupero (scampoli di stoffa, vecchi vestiti, bottoni, carte che fanno rumore, sonagli…) da assemblare con l’aiuto di una macchina da cucire. Con l’aiuto di una sarta (che potrà eventualmente insegnare alle mamme come utilizzare la macchina da cucire).

E’ previsto anche un tappetone per i bimbi ed una persona che resta con loro mentre le mamme danno sfogo alla creatività (e si fanno 4 chiacchiere!). Il costo è 15 euro a lezione (massimo 4 persone – prenotazioni 06 96045437).

Siamo al Pigneto, ma sembra di stare a Stoccolma!

Io mentre ero in maternità ho frequentato un corso di uncinetto. Ho imparato un passatempo a cui non finisce mai la batteria. Ho potuto fare questi. Ma soprattutto ho conosciuto delle persone davvero simpatiche ed interessanti. Molto lontane da me. E sorprendentemente molto vicine.  

ps. dopo il workshop vi consiglio una sosta da Necci. Che la creatività fa venire fame.

Cinemamme al LUX

Io lo ricordo prima come discoteca. Ai tempi in cui la mia vita era fatta di baci, motorino e scritte sul diario. Poi si è rifatto una vita come cinema. Una multisala. Dove ho visto Titanic, facendo la fila al botteghino davanti ad Alessia Marcuzzi ai tempi di Colpo di fulmine. E da domani, il sabato mattina ospiterà cinemamme. L’iniziativa cinema dedicata alle mamme (e ai papà) che allattano – con o senza tetta!. Le mura del Lux (via Massaciuccoli – quartiere Trieste – a Roma) potrebbero ben testimoniare che sono cresciuta.

Le proiezioni del Lux saranno precedute da alcuni incontri per neo-genitori con le doule di Pandora e le volontarie di Citta delle mamme. E’ proprio una doula che mi ha segnalato questa iniziativa. Serena.

Ci siamo scambiate qualche mail. Tutte ad ore improbabili. Mi ha spiegato meglio cosa fa una doula. “Non siamo ostetriche e non siamo psicologhe, offriamo un supporto, un aiuto a superare quel senso di inadeguatezza che moltissime donne conoscono in seguito alla maternità . Per “individuare le capacità materne di ogni donna“. Qui di seguito il nostro scambio di domande e risposte. Continua a leggere

Accade una volta ogni trent’anni

La neve a Roma. Venerdi, dalla nostra finestra. Come un quadro di Pollock.E sabato mattina, appena svegli. Al parchetto sotto casa.

A villa Borghese.

Il cupolone.

 I fori imperiali.