Giveaway di primavera! Apartment therapy. Il libro.

Sabato mattina siamo stati con Filippo al giardino degli aranci. E il piccoletto ha camminato quasi due ore ininterrotte. Tornati a casa, abbiamo aspettato la visita di nonnapaternadifilippo. Che non vedevamo da un po’. Perche’ bisnonnadifilippo e’ stata poco bene. Ma si e’ comunque ricordata del mio onomastico. Ed e’ stata l’unica, inclusa me! Per farla breve, dopo 8 ore di giochi, scherzi ed urletti vari, Filippo e’ crollato. E noi ci siamo goduti un sabato pomeriggio di totale relax.
Papadifilippo ha setacciato tutte le offerte possibili di volo da Roma fiumicino a wherever. Voglia di vacanza.
Io ho letto il libro Apartment theraphy di Maxwell Gilligham-Ryan. Voglia di design.
Ammetto che io la filosofia di Apartment therapy non l’avevo capita. Navigo spesso i loro home tours. Adoro i before & after. Ma non avevo inteso che tutto questo non è solo design e buon gusto. Ma una cura. E scoprirlo mi e’ piaciuto un sacco. Apartment therapy parla del prendersi cura di se, attraverso la propria casa. Fa riflettere su cosa ci serve davvero. E spiega come organizzarlo.
Spesso quando entro in un bagno a casa di amici sono sopraffatta dall’abbondanza. Amiche con 5 shampoo diversi nella doccia. Amici con pile di giornali intellettuali davanti al wc. Famiglie con collezioni di spazzolini. Mi capita anche nelle stanze dei bambini. Piene. Di giochi. Di pupazzi. Di colori. E mi sembra troppo. Mi sembra possedere. Non avere. Ne’ tantomeno godere. Maxwell parla di decluttering. Suggerisce di mettersi a dieta. Prescrive una cura in otto settimane. E promette che fara’ stare meglio non solo la casa.
Cominciando da piccoli gesti quotidiani. Anche semplici.

Volete provare? Basta lasciare un commento, fare like sulla pagina facebook di Maternity leave e a quella di Il punto d’incontro editore. Fare girare il link a questo post. Ed incrociare le dita per essere estratti. Si può partecipare fino al 31 Marzo. Domenica 1 di Aprile: estrazione (ma niente pesce).

In bocca al lupo!

Giveaway di San Valentino! In regalo, un abbonamento 12 mesi alla rivista Kids

Considerati i 11.385 fan di Mondo Kids, ho pensato di non dilungarmi nella presentazione del premio per questo giveaway. Piuttosto passerei subito al regolamento per partecipare. Ovvero diventare fan di Maternity leave. Diventare fan di Kids (ma non lo siete già?). Lasciare un commento qui sotto. E spargere la voce. C’è tempo fino al 13 febbraio. Il giorno di San Valentino si estrae. E si vince un abbonamento per 12 mesi alla rivista Kids. E se volete scoprire chi c’è dietro la carta patinata. Ecco cosa mi ha raccontato Sabrina Dorsi, la voce online di Mondo Kids.

Sabrina, io vi immagino un po’ come la redazione di “Tutti pazzi per l’amore”…come siete? avete tutti figli? trovate continua ispirazione per gli articoli nella vostra vita quotidiana? ed ogni tanto vi mettete a cantare? Non sei lontana dalla realtà… Per fortuna non siamo tutte donne, e anzi il nostro direttore è un giovane papà molto informale e simpatico. La caporedattrice è anche lei una giovane mamma, siamo un gruppo di neo-genitori insomma, tra redattori e collaboratori. Forse la più vecchia sono io, che faccio il lavoro dei più giovani! Passo le giornate su internet a chiaccherare con gli altri, parlare della rivista e mi coltivo il mio gruppetto di amici, che sono ormai più di 10 mila, i fan di Kids.

Qual è la vostra rubrica che vi piace di più? Ognuno di noi ha i suoi gusti. Le riunioni di redazione sono fiumi in piena, e di solito Continua a leggere

Estrazione giveaway della Befana

Ha vinto le 3 calze Gensam! Complimenti ed a tutti i partecipanti grazie mille per i vostri commenti e tanti auguri di buona Befana!

ps. confesso che l’estrazione mi emoziona come una bambina. Controllo i nomi 10 volte. E poi rimango con il dito su Randomize per 5 minuti. E dico a mio marito. Vado? Vado? Vado? Un bel giro di giostra! Devo inventarmene prestissimo uno nuovo. Stay tuned.

Give-away! Calze-leggings della Befana

Io adoro la Befana. Per il ricordo meraviglioso di una Roma tutta bianca. E perchè iniziare l’anno con tanta dolcezza mi ha sempre messo di buon umore. Così, quando qualche mese fà ho comprato su Balò Kids queste calze per Filippo e per i suoi cuginetti, ho pensato potessero essere un giveaway perfetto per la Befana. Le regole sono facilissime. Lasciate un commento qui sotto con nome e mail (per potervi rintracciare in caso di vincita) e condividete sui vostri social network, con la vicina di casa o con la zia. Estrazione il 6 gennaio. Cosa si vince? Tre paia di legging di Balò kids Continua a leggere

Estrazione giveaway di Natale 2011

Ho estratto. Vince il razzo famcuore.
Per i curiosi, questi sono i risultati completi:
 
  1. fam.cuore@hotmail.it
  1. Piccolalory
  2. genitoriprecari.it Continua a leggere

Razzo Giveaway – reminder!

Solo per ricordarvi che per partecipare al giveaway offerto da Brebì – Little concept store avete tempo fino al 17 dicembre. E per raccontarvi un po’ di più di Brebì.
Maddalena faceva la stylist di moda. Mescolare il bello è sempre stato il suo lavoro. Lo stile francese e il design nordico, la sua passione. L’idea di Brebì nasce nel 2010. Con la voglia di incontrare altre mamme, stufe di loghi, di azzurri e rosa pastello. Alla ricerca di qualità e funzionalità. Io me l’immagino nel suo negozio a Como. Avvolta nello charme.
Insieme a lei c’è anche Stefano. “L’uomo dei conti”. Ex revisore contabile covertito al business di famiglia della maglieria di lusso. Grazie a lui è stato possible realizzare una piccola linea (esclusiva) di cashmere per bambini. Qui sotto qualche scatto della “casa” di Brebì. Dal virtuale al reale.

Razzo giveaway! Lettera a Babbo Natale 2011 e il razzo di Kidsonroof in giveaway by Brebì – little concept store

Scrivere la lista dei sogni per la lettera a Babbo Natale. Immaginare di essere alta meno di un metro. Navigare su Brebì, concept store per piccolini. E sognare una stanza dei giochi piena di tutto ciò che mi piace. E’ Natale!
Desiderio numero 1. Un viaggio in mezzo alle stelle. Un posto per nascondersi e sognare. Un razzo. Di Kidsonroof. Di cartone. Riciclabile. 100% Personalizzabile. Per andare alla conquista della fantasia.
Magia del Natale. Il desiderio diventa subito realtà. Grazie a Brebì, il razzo di Kidsonroof si materializza come il regalo per il giveaway del Natale 2011 di Maternity leave.
Le regole per provare a vincerlo sono semplicissime. Lasciare un commento qui sotto entro il 17 dicembre (lasciando per favore anche l’email per potervi ricontattare). Diffondere la notizia come potete e volete. Fare un giro su Brebì. Domenica 18 dicembre la comunicazione del vincitore. Rigorosamente estratto a sorte.
Desiderio numero 2. Il cucchiavio. Immaginifico. E spettacolare. Un gioco per mangiare. Un cucchiaio per giocare. 100% made in Italy. Ben fatto e che fa del bene. Legato ad un bellissimo progetto di charity per i bambini di Haiti.
Poi desiderio numero 3. Rossa (fiammante). Retrò (senza età e senza tempo). Di legno (poetica ed ecologica). Leggeri ed allegri. Sono un gioco. Una decorazione. Assolutamente 0+. I ricci sospesi di Flensted. Desiderio numero 4. E desiderio numero 5: il morbido coniglietto di Maileg. Con orecchie lunghe. Perfette per essere ciucciate. Lungo 52 cm. Perfetto per essere abbracciato.
La macchina Vilac. Per sfrecciare con il vento nei capelli, lungo tutto il corridoio.
Un montone da cavalcare. Morbidissimo. Bianchissimo. O nerissimo.  Di Danish craft. Per piccoli principi e principesse. Di nuovo pensando ai zero+, il carillon lumaca di esthex. Sensoriale ed originale. Ed il cappellino peruviano di poppy rose. Perché in generale un capello è sempre un buon regalo a cui non si dice mai di no.
Ricci, ricci, ancora ricci. Ma per tener caldo (o freddo!). Il thermos. Di Blafre. Bello ed utilissimo per avere ovunque un po’ di brodo vegetale ed improvvisare ottime pappe ben calde.
E per finire. Scarpette. Rosse. Di tip toey joey. Perché con l’anno nuovo si inizi anche a camminare. Per poi correre. Verso i propri sogni.
Babbo Natale, che cosa puoi fare? Intanto voi (subito!) a commentare! Da parte mia, buon Natale!