Trasferte

omy 2La prossima settimana devo andare fuori città per lavoro. Quando Filippo era piccolo non lo avvertivo mai, prima di assentarmi. Una mia amica, allevatrice di cani, mi aveva suggerito di non esagerare mai nei saluti, perchè drammatizzare il distacco, insospettisce l’animale sulla certezza del ritorno del suo padrone. “Se ti assenti per pochi minuti per andare a fare la pipì, non lo saluti mica”. Mi ero convinta della veridicità di questa teoria. E della sua validità anche per i bambini.

Invece, ora che è più grande, preferisco prepararlo. Spiegargli quando vado via, cosa farà mentre non ci sono, cosa farò io. Quando ci rivedremo.

Ovviamente la sua domanda è una sola: “Mamma, me lo porti un regalo?”.

A me il regalo piacerebbe farglielo prima, per consolarlo del fatto che siamo lontani. Per esempio, regalargli una meravigliosa e gigante mappa da colorare. Magari della città in cui mi troverò. Così, intanto che colora, io sono tornata.

omy pinterest

p.s. quando siete fuori casa per qualche giorno per lavoro (o per piacere!), cosa cosa organizzate per i vostri bambini? preparate scorte di cibo? dettagliate istruzioni appese al frigorifero? io lascio tutto alla gestione paterna, eccetto i vestiti per Antonia. Per lei preparo un cambio completo, per ogni giorno!

p.s. le mappe nelle foto sono di Omy

poster-new-york 2 poster-londres poster-a-colorier-paris

Advertisements

2 thoughts on “Trasferte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...