Holly e Benji

Ultimamente guardiamo molto Holly e Benji (fatta eccezione per La dottoressa Peluche e Il pompiere Sam, la playlist di cartoni di Filippo è piuttosto vintage). Non lo so se, quando ero piccola, avevo percepito il senso di determinazione trasmesso da questo cartone. Mentre Holly corre verso la porta, ripete in continuazione, “Devo farcela e ce la farò sicuramente!”. Non sempre riesce a segnare, ma riesce sempre a crederci fino in fondo. E quella palla calciata con ogni fibra del suo corpo non lo lascia mai deluso. Perché lei, la palla da calcio, cioè la lotta, la sfida continua verso i propri avversari e soprattutto verso se stessi, è la sua migliore amica.

Ripeto spesso a Filippo che non bisogna arrendersi mai. Quando mi dice “non ce la faccio”, gli rispondo “Non ce la faccio è una parolaccia“.

Eppure non credo di essermi soffermata sul fatto che il coraggio di credere di poter riuscire è tanto importante quanto il coraggio di provarci.

Io sono audace nel provare. Non mi tiro mai indietro. Ieri mattina, mentre guardavo incantata quel pallone sospeso nell’aria per un tempo infinito, mi sono resa conto che mi butto, ma non nuoto. Che mi porto dentro una strana paura verso il podio. Paura di vincerlo. E paura di perderlo. Paura di non essere amata perché sono troppo. E paura di non essere amata perché sono troppo poco.

Incredibile come l’esser genitore ti permetta di riviverti e capire profondamente chi sei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...