Dormire

Mommasgonecity 1Nelle ultime settimane abbiamo cambiato la nostra routine serale. Filippo ed Antonia ora mangiano alle 19 e sono nel letto per le 19.45. Massimo! Filippo si addormenta in circa 5-10 minuti. Antonia solitamente non molla fino alle 20.30. Si sta quasi* abituando a girarsi e rigirarsi da sola nel suo letto ed addormentarsi senza nessuno nella sua stanza.

Se qualche anno fa’ mi avessero raccontato che avrei messo a letto i miei bambini prima delle otto, mi sarei messa a ridere. E se me lo avessero detto lo scorso anno, avrei risposto “Impossibile!”. E la motivazione principale sarebbe stata “Voglio passare un po’ di tempo con loro la sera”. Ed infatti passavamo un po’ di tempo insieme, ma ho dovuto ammettere che non era un gran bel tempo. Perché, soprattutto dopo l’inizio delle scuola Filippo era molto capriccioso. Poco collaborativo. Facilmente irascibile.

Inizialmente ho pensato a un’ondata di capricci post-estate. Allo stress del passaggio Roma-Torino. Che qualcosa non andasse bene a scuola. Poi ho capito che era semplicemente stanco. Molto stanco. L’ho messo a letto per la prima volta alle 19.30. Ha dormito fino alle sette del giorno dopo. E cosi ancora. E dopo neanche un paio di giorni era un bambino nuovo. Certo, la sera passiamo meno tempo insieme. Ma quando stiamo insieme, siamo più felici. Ed è meno “Filippo ti ho detto di no…insomma..fai questo…fai quello”. E più scene di solletico sul lettone.

L’ho raccontato alle mie colleghe e tutte mi hanno risposto come avrei fatto io lo scorso anno. Così ho pensato di raccontarlo anche qui. Aggiungendo un’infografica sugli effetti della privazione del sonno sul processo di apprendimento dei bambini.

* un quasi molto grande e pieno di ottimismo

Foto: Jessica Shyba, Momma’s Gone City

Pediatrician Sleep Infographic

 

 

Annunci

6 thoughts on “Dormire

    1. A dir il vero non mi sono questionata sulla distanza cena-nanna. I miei la sera mangiano poco e verso le sei hanno fame, forse dovrei anticipare ma non so se ce la faremo.. Ripeto anche a me sembrava prestissimo. Io ceno alle 21.30 e vado a letto sempre dopo mezzanotte! Ma i miei bambini la mattina si svegliano verso le sette e mezza, quindi per dormire 12 ore di seguito l’ora è quella…

      1. Certamente fai solo bene a mandarli a letto presto, potresti provare ad anticipare anche solo di mezz’ora, se tanto voi già cenate separati. Dicono che i bimbi digeriscono in fretta, però insomma, dormire mezz’ora dopo aver mangiato non è il massimo. Credo che un fattore molto importante sia anche l’abitudine, nel senso cercare di mantenere per quanto possibile gli stessi orari tutti i giorni. Magari si può tardare un’oretta, certo non andrebbero messi a letto tutti i venerdì e sabato sera alle 23:00 per dire. Anche io ho notato un cambiamento da quando ho tirato indietro le lancette della messa a letto, prima erano le nove ma finivano per essere sempre le dieci. Ora, nove massimo nove e un quarto sono nei loro letti.

  1. Cara Margherita,
    Oggi tratti di un argomento che mi sta davvero a cuore. Il mese scorso mi sono rivolta a una terapeuta specializzata nel sonno dei bambini, eravamo in un tunnel nerissimo e soprattutto le avevo provate tutte… Olii essenziali, luce, buio, collanine d’ambra, pupazzi riempiti di lavanda… Il momento della messa a letto era sempre una tragedia. Morale…. Lei mi ha consigliato come te di farli mangiare presto, bagnetto e messa a letto. La mia tabella di marcia rispetto alla tua é anticipata: i miei bimbi mangiano alle 6 e sono a letto per le 7, ma attribuisco questo alla cultura anglosassone in cui siamo immersi. Ora dormono meno di giorno ma sono delle altre persone, decisamente meno nervosi per non parlare di io e mio marito che riusciamo a cenare e conversare contemporaneamente e persino guardarci un film!

    1. Grazie Raffaella! Solitamente non amo dare consigli su come educare i bambini, ho sempre il timore di offendere la sensibilità di qualcuno! Ma su questo argomento ho voluto fare un’eccezione per due motivi: 1) ci vuole uno sforzo iniziale per cambiare abitudini, ma la ricompensa è grande! 2) non avrei MAI immaginato che un sonno più prolungato potesse avere questa influenza sul comportamento di Filippo. Sinceramente credevo 10 ore fossero più che sufficienti…invece non lo erano!

  2. Tranquilla, hai semplicemente raccontato la tua storia! Anche io ero molto scettica… Le prime due settimane sono state effettivamente dure, ma ora non tornerei indietro per nulla al mondo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...