The Exorcist

Si butta per terra. Scalcia. Lancia pugni. Urla. Ripete ossessivamente la stessa frase. Ri-urla. Piange. E non gli puoi più parlare. Non ci puoi più ragionare. E non è più il tuo adorato, angelico bambino. E’ una specie di posseduto. E tu, un povero prete che cerca di compiere un esorcismo. Dallo spirito dei terrible two. Una mattina si sveglia e non vuole il latte bensì un cremino Pepino. Tornati a casa vuole rimanere con cappotto, guanti, cappello e sciarpa. La miccia può innescarsi in qualsiasi momento. Stanchezza e fame (sue) sono pericolose spie di allarme. La fretta (bestiale e tua) una condizione imperdibile. La prima volta che Filippo ha fatto un capriccio ci sono rimasta malissimo. Pensavo di essere un’ incapace. Un’impotente.  Pensavo che fosse per sempre. Ora me ne sono fatta una ragione.  Cerco di razionalizzare (sperare?) che passerà. Come sono passate le notti in bianco per i primi denti. Sono convinta di una teoria. Ai capricci non si molla. Anche se in fondo quella caramella gliela volevi già dare. Ho trovato una strategia d’azione. La distrazione. La migliore arma nelle mani di un genitore. Che (con lui) funziona più velocemente dell’indifferenza. Nello specifico, abbracciarlo forte e dire ” Guarda nel naso (sedere/orecchio..) hai un diavoletto (mosca tse tse/verme peruviano…). Ora lo acchiappo. Preso!” E poi iniziare a correre come matti per buttarlo fuori di casa/dalla finestra/ nel WC. Non so se per la storia del diavoletto o per me che scatto come un grillo con il pugno stretto nella mano. Si calma.

ENG: He throws himself on the ground. Kicking. Screaming. Obsessively repeating the same phrase. Screaming, again. Crying. And you cannot say anything. Or try to convince him. He is no longer your beloved, angelic kid. He is a kind of possessed. And you, a poor priest who tries to perform an exorcism. To throw out of him the cruel spirit of the terrible two. One morning he wakes up and asks for an ice-cream by Pepino. Back home he wants to stay with coat, gloves, hat and scarf on. It can happen at any time. But. (His) fatigue and hunger are important warning lights. (Your) urgency to do something else is a good reason to start the performance. First time tantrum happened to Filippo I thought I was not a good mother.  That it would last forever. Now I’m done with it. Same as it happens for first teeth sleepless nights, I know that it’s only a phase. And I am convinced that I have not to please him. Even if I was already will to give him that candy. I have also designed an action plan. Based on distraction, which is the best weapon in parents’ hands. It works faster than indifference. I usually say, “Look! There is little devil (tsetse fly / Peruvian worm …) in your nose! Now I catch him. Done!” Then, I start run like crazy to throw the devil out of the door / window / etc. I do not know if due to the devil story or me run like crazy. Anyway, he calms down.

Annunci

5 thoughts on “The Exorcist

  1. Ah ah ah! Come ti capisco!! Proprio stasera c’è stata la prima entrata in scena dell’esorcismo di Cecilia. non sapevo più che fare e per fortuna l’arrivo del padre l’ha distratta e calmata. Ma la prossima volta mi ricorderò del tuo consiglio ^^

    1. Spero che funzioni anche con la tua piccola Cecilia! (la mia migliore amica si chiama Cecilia. Quando ho letto il tuo commento, ho immaginato lei (superbionda, superchic, supergnocca!) buttarsi sul pavimento ed urlare come una matta…!!!!

  2. Santissime parole!!! Anche noi siamo in questa fase, a 20 mesi scene isteriche, non si vuole vestire o spogliare (a seconda del caso), mangiare, ecc. Distrarlo con gesti inaspettati, colori, bellezza. Lo trovo un metodo sano e che funziona davvero!
    E noi mamme non siamo incapaci, solo non siamo proprio preparate a questi diavoletti, ma sappiamo armarci alla svelta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...