Push present

In inglese si chiama così. Lo trovate anche su wikipedia. Ed anche su People Magazine. Papàdifilippo è un supporter dei push present, tanto che preme già per avere una wish list. Quando è nato Filippo ha comprato un push present per me ed uno pure per lui. Che la parità genitoriale è nella buona e nella cattiva sorte. E ammetto di essermi comprata un push present anche da sola. Che anche la mia mamma l’aveva fatto a suo tempo. E mi era sembrata un’ottima idea. Non che sia un premio. Piuttosto un ricordo. Immagino di tenerlo stretto, quando i cuccioli saranno diventati grandi. Io sto pensando a  questa. Al trench della foto. Li vorrei vintage e un po’ stropicciati. Che non necessariamente il push present deve essere un gioiello. A Tori Spelling per esempio (lo vedevate Beverly Hills?) hanno regalato una borsa di Balenciaga. Dicono che Tim Burton abbia scelto per la moglie un paio di stivali da biker. Chissà se è vero. E chissà che stivali!

Annunci

One thought on “Push present

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...