Noia

“Che noia, mamma!” Ieri pomeriggio Filippo girava intorno al tavolo dove lavoro. E se n’è uscito così. “Ti annoi, Filippo?” “Sì. Che cos’è la noia, mamma?” Ho cercato di spiegarla. Soprattutto di sottolineare che è spesso amica della fantasia. E delle nuove opportunità. E’ amica del tempo e della libertà. Mamma di tantissime cose. Passioni. Relazioni. Progetti. (Questo blog è nato dalla noia!). Secondo me, bisogna insegnare ai bambini a non aver paura della noia. Ma ad ascoltarla. A farsi cullare. E poi a lasciarla andare.

Annunci

3 thoughts on “Noia

  1. Tempo fa ho letto un articolo di elogio alla noia, più di recente le maestre di mio figlio (quasi 8 anni) mi hanno confermato che i bambini devono annoiarsi, altrimenti non imparano a gestire il loro tempo in modo costruttivo (dato che le mamme sono sempre pronte ad organizzare le loro giornate).
    Sono d’accordissimo con te, la noia è mamma di tantissime cose!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...