I figli che non nascono

Non lo so perchè e percome scrivo questo post. Un pensiero che ho spesso in testa. Una bozza salvata mille volte. Ci sono figli che non nascono. Ma rimangono figli lo stesso. Non sono sicura siano cicatrici. Forse è che non esiste un momento preciso in cui si diventa mamme. Capita dopo. Capita subito. Più di una volta ho ripensato ad una mia amica del liceo. Piangevamo insieme perchè i nostri fidanzati ci avevano lasciato. Il mio, dopo 4 mesi. Il suo, dopo 2 settimane. Le ho detto “voi eravate da poco insieme”. A volte si dicono parole di cui ci si vergogna per sempre. Lei mi ha guardato come se il cuore glielo avessi spezzato io.  Come se l’amore dipendesse dai minuti. Mia mamma mi scrisse su un biglietto “il primo fa il nido, il secondo lo abita”. E’ un biglietto che ho tenuto sul frigorifero fino al giorno in cui è nato Filippo. E le telefonate di mille amiche, cugine, zie. Perchè tantissime sonne mamme di un figlio mai nato. Gli ormoni. Le fitte. Le lacrime. Poi passano.

La scorsa estate ho chiesto ad una coppia di amici se ci pensano ancora. Lui mi ha risposto di si. Ed io mi sono sentita meglio.

Annunci

4 thoughts on “I figli che non nascono

  1. Cara mammadifilippo, questo è un tema che brucia molto e per sempre. Non è vero che passa. Oggi Matteo forse non ci sarebbe se fossero andate a buon fine le due gravidanze che lo hanno preceduto. E non ha fratelli perchè la paura di rivivere la stessa esperienza ci ha segnato. Per noi è un miracolo e ce lo siamo fatto bastare. Ma è per questo che quando ho una pancia davanti al mio obiettivo le dedico tutta me stessa e inondo quella mamma di immagini come se fossero le mie. Ti abbraccio.

  2. Bellissimo il messaggio della tua mamma … mi ha riportata indietro di anni in un attimo e mi ha fatto pensare che i miei due cuccioli hanno trovato a coccolarli proprio un bel nido già pronto, ed è così, per tutti, per tutte le tristi storie delle persone che conosco e che non conosco, ogni bimbo non nato un pò vive in quelli che sono nati dopo e … quanto amore!

  3. il primo fa il nido, il secondo lo abita … lo è stato anche per me, la prima gravidanza si è interrotta dopo poche settimane e mi sono detta che probabilmente io non ero pronta ad accogliere una nuova vita, e quando, dopo una gravidanza bellissima è nato Giovanni, io, primipara attempata visti i miei 41 anni, ho gridato al miracolo! bel post mammadifilippo ti leggo sempre con piacere… Roberta … non c’è due senza tre 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...