Cinemamme al LUX

Io lo ricordo prima come discoteca. Ai tempi in cui la mia vita era fatta di baci, motorino e scritte sul diario. Poi si è rifatto una vita come cinema. Una multisala. Dove ho visto Titanic, facendo la fila al botteghino davanti ad Alessia Marcuzzi ai tempi di Colpo di fulmine. E da domani, il sabato mattina ospiterà cinemamme. L’iniziativa cinema dedicata alle mamme (e ai papà) che allattano – con o senza tetta!. Le mura del Lux (via Massaciuccoli – quartiere Trieste – a Roma) potrebbero ben testimoniare che sono cresciuta.

Le proiezioni del Lux saranno precedute da alcuni incontri per neo-genitori con le doule di Pandora e le volontarie di Citta delle mamme. E’ proprio una doula che mi ha segnalato questa iniziativa. Serena.

Ci siamo scambiate qualche mail. Tutte ad ore improbabili. Mi ha spiegato meglio cosa fa una doula. “Non siamo ostetriche e non siamo psicologhe, offriamo un supporto, un aiuto a superare quel senso di inadeguatezza che moltissime donne conoscono in seguito alla maternità . Per “individuare le capacità materne di ogni donna“. Qui di seguito il nostro scambio di domande e risposte.

Come nasce una doula?

Una doula nasce per rispondere al bisogno, che solitamente si è avvertito in prima persona, di avere qualcuno al proprio fianco durante la gravidanza e soprattutto durante i primi mesi dopo la nascita del bambino. Qualcuno che offra un supporto diverso da quello familiare, più consapevole ed esperto. Le doule di Pandora sono coordinate da una counsellor e hanno frequentato un corso di formazione (con ostetriche, ginecologhe, psicologhe e pediatre) che le ha dotate di strumenti idonei ad affrontare il delicato compito di accompagnare una donna durante la propria maternità.

Quale aiuto propone una doula per una mamma in gravidanza? E ad una neomamma?

Le doule offrono un sostegno emotivo, calibrato sui bisogni personali, finalizzato a individuare le capacità materne di ogni donna. Le doule non possiedono regole e risposte automatiche per ogni problema, ma aiutano le donne a trovare in se stesse le risorse per affrontare il percorso per diventare madri, da una gravidanza serena a una maternità consapevole.

Quali sono le difficoltà più comuni per una neomamme a Roma?

Essere madri in una grande città spesso significa – paradossalmente – essere sole. Non tutte possono  contare su una rete di affetti e sostegno, poiché non sempre la propria famiglia è vicina. Può capitare che dopo la nascita del bebè i padri rientrino a lavoro, i familiari in visita ritornino a casa, e le neomamme si ritrovino da sole ad affrontare una vita nuova, anche faticosa, e questo può causare difficoltà e smarrimento. Il primo compito della doula è non far sentire le mamme abbandonate in questa fase così complicata.

Incontri anche i neopapà? quali dubbi ti confidano?

Il ruolo dei padri è un po’ defilato, di solito le doule stabiliscono un contatto privilegiato con le mamme.

A volte una neomamma è difficoltà ma non riesce a chiedere aiuto. Che cosa possono fare i familiari per aiutarla? Come accorgersi che c’è bisogno di un sostegno professionale qualificato?

La cosa più difficile per una neomamma è riuscire a chiedere aiuto. Significa ammettere di non farcela da sole, infrangendo lo stereotipo sociale che ci vuole super donne e super mamme. Per questo ritengo che il sostegno emotivo offerto dalle doule dovrebbe essere una prassi, ogni donna dovrebbe poter avere una doula al proprio fianco quando sta per diventare madre (come avviene in molti paesi europei). Invece si incontra molta resistenza, si fa molta confusione sul compito delle doule: non siamo ostetriche e non siamo psicologhe, offriamo un supporto, un aiuto a superare quel senso di inadeguatezza che moltissime donne conoscono in seguito alla maternità. Ma se ci troviamo di fronte a donne con problemi più complessi, ad esempio una grave depressione, allora il nostro compito, come quello dei familiari, è orientarle verso una soluzione adeguata, psicologica o psichiatrica.

Quali temi verranno trattati durante gli incontri al Lux?

Durante gli incontri che precederanno le proiezioni dei film, due doule saranno a disposizione delle neo mamme per parlare di tutti gli argomenti di loro interesse: allattamento, esigenze del bambino, problemi del sonno. Si cercherà di creare una condizione ideale al confronto, allo scambio di idee e al conforto. In queste occasioni sarebbe bello se ci fossero anche dei padri, poiché gli appuntamenti sono al sabato e magari si è liberi dal lavoro.

Annunci

2 thoughts on “Cinemamme al LUX

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...