Il cervello delle mamme – come la maternità ti rende più brillante di Katherine Ellison

Katherine Ellison, autrice del libro “Il cervello delle mamme”, ha vinto un Premio Pulitzer come reporter d’inchiesta. Nel prima pagina, del primo capitolo di questo libro racconta che la paura di “cedere il mio cervello, in cambio del bambino” le aveva impedito di avere figli, fino al momento in cui aveva quasi perso la possibilità di procrearli. Certo erano gli anni novanta (tempi difficili, basta pensare alla moda del tempo!). Certo erano gli USA (paese difficile, in generale).
Ma ho sentito un ampio divario tra me e lei. Ho pensato di trovarmi davanti ad una di quelle donne, che, ogni tanto, mi capita di ascoltare in conferenze
sul tema “Donne e leadership”. Donne che mi sembrano sempre in ansia da corsa anche quando sono già ben arrivate. Donne che dicono di voler sostenere la professionalità delle altre donne, e poi si lamentano perchè la legge permette alle loro sottoposte cinque mesi di maternità. Donne che appozzano le donne, più e peggio degli uomini.
Insomma, ho pensato: “Ma perchè l’ho comprato? 17 euro buttati…”
Proseguendo la lettura le mie impressioni non sono evolute diversamente. Troppa ansia nel difendere le mamme, quasi come se sotto sotto si pensasse che siano colpevoli sul serio. Troppi esperimenti sul cervello delle mamme ratto per dimostrare se sia davvero vera l’equazione gravidanza=rimbambimento. Che poi, a me, l’idea di rimbambirmi, tornare, cioè, bambina. Con quello stupore. Con quel entusiasmo. Con quella magica fantasia. Sembra un aspetto molto positivo della maternità.
Comunque. Se avete notato che durante la gravidanza le vostre capacità mentali (concentrazione, memoria, attenzione, ecc) sono un po’ diminuite. Ed avete il timore che questo possa durare per sempre.
O se volete convincere il vostro capo sul perchè, rientrate dalla maternità, vi meritate una promozione.
Leggete questo testo.
Scoprirete che la maternità rende più intelligenti (e su questo devo dire che sono totalmente, assolutamente e pienamente d’accordo con Katherine!)
Più percettive. Nel senso dei sensi. Con maggiore udito. Olfatto più sensibile. Una vista più ampia.
Più efficienti.
Con maggiore capacità di recupero e di apprendimento. Un cervello espanso per poter apprendere il compito più importante del mondo, accudire una nuova vita, in un tempo brevissimo.
Più motivate e responsabili.
Più coraggiose.
Più empatiche e con maggior autocontrollo.
Più capaci nel tessere nuove e positive relazioni sociali e più diplomatiche nelle situazioni di scontro.

Tutto scientificamente documentato.

Advertisements

One thought on “Il cervello delle mamme – come la maternità ti rende più brillante di Katherine Ellison

  1. By following the LEED certification requirements, you are sure to make
    intelligent and sustainable building choices. Fix it: Keep up with routine maintenance and it won’t bury you when you
    are getting a house ready to sell. A landscape designer knows where to place the flowers for greater effect and what plants to seed.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...