Letture

Le storielle di Mamma Oca, di Richard Scarry. Questo il mio libro preferito da piccola. Consumato e stropicciato in ogni pagina per le volte che è stato letto e sfogliato. La mia mamma ci ha fatto una bellissima sorpresa e qualche giorno fa lo ha regalato a Filippo. Non quello nuovo, ma proprio il mio! Quando l’ho sfogliato, ho avuto l’impressione di essere ancora lì, nella mia cameretta, da piccola, a contare i conigli nello scarpotto.

Oggi si conclude la fiera del libro per i bambini. I libri sono delle bacchette magiche. Tutti i bambini dovrebbero esserne pieni. Anche appena nati.

Esiste un’associazione, Nati per leggere, che promuove la lettura ad alta voce ai bambini. Tra le altre informazioni, c’è una guida alla scelta delle letture più adatte per i bimbi, per fascia di età. Per un bimbo di 2 mesi, per esempio, si consigliano illustrazioni e fotografie di grande formato, almeno 17X24 cm.
Proprio pensando ai piccolissimi, Mamma Felice ha creato 

due libretti in bianco e nero, velocemente scaricabile e stampabile.
Inoltre su questo sito ho trovato delle bellissime idee per “librerie” originali per bambini.

Qui di seguito riporto alcuni consigli sul tema che ho trovato sul sito dell’Agenzia Regionale della Sanità del Friuli Venezia Giulia

Crea l’abitudine all’ascolto.
Accresce il desiderio di imparare a leggere.
É un’esperienza molto piacevole per l’adulto e il bambino.
Calma, rassicura e consola.
Rafforza il legame affettivo tra chi legge e chi ascolta.

Quando leggere con i vostri bambini

Potete riservare alla lettura un momento particolare della giornata (prima del sonnellino o della nanna,
dopo i pasti) magari scegliendo dei momenti durante i quali siete entrambi più tranquilli.
Se il bambino si agita o è inquieto non insistete.
Approfittate dei momenti di attesa (durante un viaggio, dal medico, ecc.).
La lettura sarà di conforto al vostro bambino quando è malato.

Come condividere i libri con i vostri bambini

Scegliete un luogo confortevole dove sedervi.
Recitate o cantate le filastrocche del suo libro preferito.
Cercate di eliminare possibili fonti di distrazione (televisione, radio, stereo).
Tenete in mano il libro in modo che il vostro bambino possa vedere le pagine chiaramente.
Fategli indicare le figure.
Parlate delle figure e ripetete le parole di uso comune.
Leggete con partecipazione, create le voci dei personaggi e usate la mimica per raccontare la storia.
Variate il ritmo di lettura (più lento o più veloce).
Fategli domande: cosa pensi che succederà adesso?
Lasciate che il bambino faccia domande e cogliete l’occasione per parlare.
Lasciate scegliere i libri da leggere al vostro bambino.
Rileggetegli i suoi libri preferiti anche se lo chiede spesso.

E ricordate

Se voi amate la lettura il bambino lo sentirà e l’amerà anche lui.
Mettete a disposizione del vostro bambino quanti più libri possibile.

Prendete l’abitudine di frequentare con il vostro bambino la biblioteca.
Buona lettura!

Leggere ad alta voce
Advertisements

3 thoughts on “Letture

  1. Che belle idee, grazie per i suggerimenti, mi serviranno ora che ci apprestiamo a rifare le camerette dei piccoli. Da quando ci sono anche loro in casa, abbiamo ricavato uno spazio nella nostra libreria, è in basso, altezza giusta per loro ed è tutto per loro, con i loro libri, hanno gradito molto!

  2. Salve, vorrei mettermi in contatto con la mamma che ha pubblicato l'articolo sul libro di Scarry, Le storielle di mamma Oca, grazie.
    Silvia (pazienza74@yahoo.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...