Selezionare la baby-sitter: quali domande per il colloquio?

Le domande base: quali esperienze ha avuto con bambini della stessa età? Ha referenze delle famiglie con cui ha lavorato? Ha figli? Che studi ha fatto? Quale trattamento economico si aspetta? Queste saranno le sue mansioni…è d’accordo? Fuma? Ha la patente/è automunita? Che cosa sa cucinare? (se straniera) ogni quanto torna nel suo paese?
Qualche domanda in più: come si aspetta la sua giornata tipo con il bambino?
 Quali canzoni per bambini conosce? Quali malattie infettive ha avuto? (sembra una domanda un po’ strana, ma se al vostro angioletto viene il morbillo volete rimanere senza baby-sitter?) Come si è conclusa la sua ultima esperienza di lavoro? Che cosa fa quando non lavora?
E’ molto importante lasciare parlare il più possibile la candidata, perciò è fondamentale fare lunghe pause di silenzio, cosicché la nostra futura baby-sitter sia invogliata ad aprirsi.
Certamente la candidata si descriverà con alcuni aggettivi. Per me, i più importanti per una baby-sitter sono paziente, dolce, sorridente, risoluta.
Cercate di farvi raccontare delle esperienze che provano queste sue caratteristiche, per esempio: “nel suo ultimo lavoro, c’è stata una volta in cui ha dovuto utilizzare tanta pazienza? Cosa faceva quando i bambini della precedente famiglia facevano i capricci?”
Inoltre, se possibile, chiedetele di venire accompagnata da un’amica/un parente, così avrete una piccola idea anche delle persone che la circondano.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...